II-Tappa-accr_2017

11 maggio 2017,

La seconda tappa del Campionato regionale Campano di reining, che questa volta si è svolta al Vecchio West a San Felice a Cancello (Ce) il 7 maggio 2017, ha finalmente i suoi Champions e i suoi verdetti che vanno ad aggiungersi a quelli della prima tappa, che iniziano così a delineare la classifica delle varie categorie. Ottimo l’ambiente e buon ospitalità per i reiners campani che sfruttano l’occasione per prepararsi all’incombente show event di Cremona, il Derby Irha.

A giudicare i reiners campani, quasi una quarantina, Francesco Schippa da Perugia.

DSC_0144

Il giudice Francesco Schippa controlla l’imboccatura del cavallo di Achille Materiale

Come di consueto apre le danze della domenica la categoria Short Stirrup per il Campionato Debuttanti, con il piccolo Antonio Migliore alla sua prima gara ufficiale. Poi è la volta della Green Level dove ancora una volta ben figura Achille Materiale in sella al suo fido Misha Olena Dun It, che si piazza in prima posizione grazie ad un buon 69. Veloci i cerchi grandi e buona transizione che porta al piccolo, ormai il binomio è più che saldo. Secondo posto per Lucio Colafrancesco su Elvis Great Star che alla sua prima gara in assoluto marca 67. Il Binomio del basso Lazio con tanto di supporters al suo cospetto fa ben sperare per le prossime tappe. Terzo Marco Della Torre su Arc Pleasedtojersey che per mezzo punto sale sul gradino più basso del podio.

La Green Level Interprovinciale, col pattern n°8 consacra Marcello Tedesco e il suo Surprise For Dualin, che aveva steccato alla prima tappa, stavolta si rifà con gli interessi marcando un ottimo 70. Dietro di lui Rabie Kort su Fb Prescription.

Marcello Tedesco su Surprise For Dualin

Marcello Tedesco su Surprise For Dualin

Pattern n°5 per la Novice Horse Open e Non Pro. Chi coglie l’occasione per provare il soggetto per il Derby e chi ci tiene a ben figurare e iniziare la scalata al vertice della classifica regionale, come Giulio Piazzolla su Nz Mr Great Oak, che come la volta scorsa si laurea Champion nella categoria Novice Horse Non Pro con il punteggio di 68,5. Dietro di lui nella tappa e nella classifica generale troviamo Emanuele Manzo su Joe Lady Dox, che con alcune sbavature marca 67,5 e inizia a mettersi nella scia di Giulio. Nella categoria Novice Horse Open c’è un pari merito in prima posizione per Luca Cecconi su Cl Colonels Dun It ed Antonio Pietrafesa su Slider Sis. I binomi mettono insieme buone figure per un ottimo pattern che gli vale ad entrambi un 70,5 e il titolo di Champion. Dietro di loro in terza posizione Raffaele Colacicco su Kine Jak Mr con il punteggio di 70. Ben figura Luca Piccolo con le sue monte Black Spanish (68,5) e Rs Hoscato Lena (67) alle sue prime gare nella categoria Open.

Luca Cecconi e il suo Cl Colonels Dun It, Novice Horse Co-Champion

Luca Cecconi e il suo Cl Colonels Dun It, Novice Horse Co-Champion

Nella Rookie sei i partecipanti che vedono primeggiare Vincenzo Dattilo che in sella al suo palomino Frozen Dancing marca 69. Dietro di lui in seconda posizione Agostino Berazzo su Gay Peppy Redskin che nonostante il 66, non il punteggio sperato dal reiner, gli serve comunque per scalare la classifica generale e trovarsi così davanti a tutti. Terzo classificato di giornata Achille Marotta su Simply Moonlight.

Nella Novice Riders 2 Mani il pubblico si accende e fa sentire il suo calore per il piccolo beniamino di casa Antonio Migliore su Danaka Winnie che riesce a raggiungere Francesco Pica su Pepito Dun Okie in prima posizione marcando entrambi 67,5. In terza posizione Arturo Graniero su Gr Bobs Peppy Lee con 66,5.

Il piccolo Antonio Migliore con il giudice a sinistra e il papà a destra

Il piccolo Antonio Migliore con il giudice a sinistra e il papà a destra

A seguire la Novice Rider Regionale che vede Luca Scudo su Holly Major Whiz marcare un 70 con ben 1 punto e mezzo di penalità. Consolida così il primo posto in classifica generale con questa ennesima vittoria. Secondo posto per Vincenzo Dattilo su Frozen Dancing (63,5), terzo Achille Marotta su Simply Moonlight. Con lo stesso pattern n°8 entra in arena Maria Ciccone su Fb Prescription per la Novice Rider Bis che incombe purtroppo in uno zero.

Vince la Limited Non Pro Giuliano Mercuri su Whiz Sophie Chic che marca 71, top score di giornata. Il pattern n°7 utile anche come test di prova per il go di qualifica al Derby Irha a Cremona, esalta il cavaliere che con i primi 3 sliding stop centrali e l’ultimo finale, acquisisce i crediti necessari per mettere tutti dietro sia in questa tappa che nella classifica generale. Seconda Maria Nadia Boccia su Simply Doc Tari, scenico stallone baio, che marca un buon 69. Terzo Michele Borrelli su Gh Surprise Me Dirty (68,5) che racimola altri punti per piazzarsi in seconda posizione in classifica generale.

Luigi Castaldo su El Bonny Whiz

Luigi Castaldo su El Bonny Whiz

La Intermediate Non Pro varia dalla Limited solo nella prima posizione dove al posto di Giuliano, non iscritto in questa classe, troviamo Luigi Castaldo in sella al suo El Bonny Whiz, gelding di 4 anni da Hesa Mega Whiz. Il reiner ci racconta che nonostante il buon punteggio di 69,5 il cavallo ha ancora tanto da dare e che è sua intenzione portare il cavallo al Futurity Irha di 4 anni che ci sarà a Cremona a novembre. La categoria Non Pro viene vinta da Michele Borrelli su Gh Surprise Me Dirty solo iscritto.

Nella classe Limited Open ed Intermediate Open è ancora Antonio Pietrafesa il trainer di giornata che in sella a Slider Sis marca, anche in questa categoria pomeridiana 70,5 che gli vale il titolo di Champion in entrambe le categorie. Dietro di lui nella Limited Open c’è Fabio Moretta su Gr Bobs Peppy Lee che ottiene il punteggio di 69,5.

Ci vediamo tutti alla prossima tappa del 4 Giugno con destinazione ancora da decidere, restate quindi tutti sintonizzati su www.horsemagazine.it

Antonio Pietrafesa su Slider Sis

Antonio Pietrafesa su Slider Sis