III-Tappa-accr_2017

18 giugno 2016,

Anche la terza tappa del Campionato Regionale Campano di Reining si è svolta al Vecchio West a San Felice a Cancello (Ce) l’11 giugno 2017. A giudicare i binomi, il Giudice Tiziana Volpi, cowgirl affascinante ed elegante, sempre sul pezzo. Vediamo adesso tutti i Champions di giornata.

Il giudice Tiziana Volpi

Il giudice Tiziana Volpi

Come di consueto apre le danze della domenica la categoria Short Stirrup per il Campionato Debuttanti, con il piccolo Antonio Migliore, in sella al suo Danaka Winnie, alla sua seconda gara nella quale marca un bellissimo 71. Nella Green Level è Luigi Scauzillo in sella a Whiz N Spat, un figlio di Spat Olena, a marcare 69,5. Ottimi i cerchi grandi, veloci e corretti, così come la transizione nei piccoli, buono complessivamente tutto il pattern. Troviamo il binomio, sempre più consolidato e mancano ancora 2 gare al finale di stagione. Secondo posto a pari merito per Rabie Kort e Crescenzo Mazzone, rispettivamente su Fb Prescription e Joe Cody Enterprise, i quali ottengono 68,5. Dei due, il piccolo  Crescenzo era alla sua prima gara. Ben fatto!

Luigi Scauzillo e Whiz N Spat

Luigi Scauzillo e Whiz N Spat

La Green Level Interprovinciale, col pattern n°6 conferma Marcello Tedesco e il suo Surprise For Dualin, che marca di nuovo anche in questa tappa un ottimo 70. Dietro di lui Antonio Mauriello su Genuine Red Passion con il punteggio di 66 e terzo Alessio Campagnano su Ot Sugar Taste Babe (65,5) entrambi alla loro prima gara, ben eseguita, con un unico intoppo ciascuno: negli spin per Antonio e nel cambio per Alessio dove ha perso qualche punticino. Ottimo comunque il loro esordio.

Marcello Tedesco e Surprise For Dualin

Marcello Tedesco e Surprise For Dualin

Pattern n°12 per la Novice Horse Open e Non Pro. Consolida il suo primato in classifica Giulio Piazzolla su Nz Mr Great Oak, Champion nella categoria Novice Horse Non Pro con il punteggio di 70,5. Nella categoria Novice Horse Open è Raffaele Colacicco su Kine Jac Mr a laurearsi Champion con il punteggio di 71 seguito da Luca Cecconi su Cl Colonel Dun It, stallone figlio di Gunner con la tipica bald face ed un mantello buckskin ereditato dalla linea materna Hollywood Dun It. Il binomio fa registrare un 70,5 relegando in terza posizione Luca Piccolo su Black Spanish, di proprietà di Matteo Ciano, che causa un trotto sul roll back non va oltre il 68.

Luca Cecconi e Cl Colonels Dun It

Luca Cecconi e Cl Colonels Dun It

Nella Ladies fa esordio il nuovo binomio Serena Marino e Doc’s A Whiz subito Champion con il punteggio di 67,5. L’amazzone felicissima per il suo nuovo acquisto ci svela un retroscena: “Ci stiamo conoscendo pian piano, è un cavallo che sto corteggiando da anni…. l’ho provato soltanto una volta quando aveva 3 anni e me ne sono innamorata. Ho chiesto così tanto a Carmine Sessa di vendermelo che alla fine ha ceduto, era tanto che cercavo un cavallo nuovo ma tutti quelli che provavo non erano lui… non reggevano il confronto, ma adesso finalmente è mio!“. Ottimi gli spin: “Quelli a sinistra erano da mezzo, mi è dispiaciuto per il primo stop…. ho odiato il cappello, anche perchè gli stop sono la sua manovra più facile ed ero abbastanza sicura di fare bene.” Secondo posto per Antonella Proia sulla sua Capitana Show Time, che marca 66.

Serena Marino e il suo nuovo acquisto Doc's A Whiz

Serena Marino e il suo nuovo acquisto Doc’s A Whiz

Nella Rookie sono nove i partecipanti che si danno battaglia col pattern 5. Sbanca tutto Mario Di Bernardo, assente da un bel pò dalle arene campane del reining, che su Chanting Buffalo marca un super 70,5. Indimenticabili i suoi cerchi ad altissima velocità… Dietro di lui a pari merito Michele Borrelli e Vincenzo Dattilo, rispettivamente su Gh Surprise Me Dirty e Frozen Dancing che ottengono un buon 70, il primo della sua breve carriera per Vincenzo Dattilo, in continua ascesa.

Mario Di Bernardo su Chanting Buffalo

Mario Di Bernardo su Chanting Buffalo

Rookie Youth Champion è Miriam Longobardi su Sailon Raf, gelding da Frozen Sailor. Il binomio marca 69,5 prendendosi gli applausi di tutti. La giovane amazzone, bravissima nel team penning, ci svela però di preferire il Reining, “Molto più serio“. Di Sailon Raf ci dice: “Di lui mi piace tutto è veramente un cavallo super e poi è migliorato molto anche grazie a Fabio De Iulio“.

Miriam Longobardi su Sailon Raf

Miriam Longobardi su Sailon Raf

Nella Novice Riders 2 Mani il pubblico fa sentire il suo calore per il piccolo beniamino di casa Antonio Migliore su Danaka Winnie Champion con il punteggio di 65. Reserve Champion è Filomena Abbaneo su Boggies Rooster (64).

Il piccolo Antonio Migliore Novice Riders Champion

Il piccolo Antonio Migliore Novice Riders 2 mani Champion

A seguire la Novice Rider Regionale che vede primeggiare il Dottor Achille Marotta, che sul suo Simply Moonlight marca 65,5 e approfitta degli errori degli avversari che incombono in pattern da zero. Ottimi gli spin per il Dottore, che inizia ad affinarsi sempre più, adesso non resta che unire tutte le manovre ed i risultati sicuramente arriveranno.

Achille Marotta Novice Riders Champion

Achille Marotta Novice Riders Champion

Vince la Limited Non Pro Maria Nadia Boccia su Simply Doc Tari, stallone baio da Simply One Pep. Bella gara per l’amazzone sempre in tiro e come al solito dall’ appeal scenico. Super come sempre gli Sliding stop, uno dei quali però, causa un taglio alla criniera della coda che lascia un pò di amaro in bocca alla nostra amazzone, sempre attenta a tutti i dettagli, che si riprende all’ascolto del suo punteggio dalla Speaker: 70,5 Great Job! Secondo Giuseppe Tatavitto su Welling Little Jack che marca 69.

Maria Nadia Boccia su Simply Doc Tari

Maria Nadia Boccia su Simply Doc Tari

La Intermediate Non Pro vede Luigi Castaldo in sella al suo El Bonny Whiz, gelding di 4 anni da Hesa Mega Whiz, primeggiare grazie al Top Score di giornata 71. Con questo risultato Luigi consolida il primato in Classifica generale e migliora la sua prestazione andando in crescendo coi risultati, seguito a ruota da libera da Maria Nadia Boccia su Simply Doc Tari, seconda sia nella tappa che in classifica generale. La categoria Non Pro viene vinta da Gildo Mercuri su Arc Lone Pine Dun It, stallone scenico baio da Playing It Out, con il punteggio di 70,5.

Luigi Castaldo su El Bonny Whiz

Luigi Castaldo su El Bonny Whiz

Nella classe Limited Open c’è un pari merito in prima posizione per Luca Cecconi su Cl Colonels Dun It e Luca Piccolo su Rs Hoscato Lena, cavalla paint da Spat Olena di proprietà della Dottoressa Maria Gerarda Centoletti. I binomi ottengono un punteggio di 68,5 seguiti da Giuseppe Musone su Lady Marmorina, terzo con 65,5.

da sinistra Luca Cecconi e Luca Piccolo Limited Open Co-Champion

da sinistra Luca Cecconi e Luca Piccolo Limited Open Co-Champion