termo

01 marzo 2016, di Silvia De Lorenzis

Una Società ed una Tecnica Diagnostica innovativa al servizio del benessere del cavallo e dell’ottimizzazione delle sue performance.

Questa Tecnica Diagnostica, già da molti anni utilizzata con successo in diversi Paesi Europei e Stati Uniti e Canada, è ancora poco nota nel Mondo dell’equitazione in Italia. Il ns. obbiettivo, evidenzia Silvia De Lorenzis, che oltre a ricoprire il Ruolo di AD di Termalvet è anche Tecnico Termografo munito di Certificazione ed esperienza professionale a livello Internazionale, è quello di portare a conoscenza del Mondo Equestre Italiano in tutte le discipline e livelli,  i vantaggi relativi a questo strumento diagnostico dalle peculiarità uniche.

Offriamo un Servizio di Termografia Veterinaria Equina a tutti coloro, Addetti al Settore, che ritengono importante in modo concreto e fattivo “garantire una migliore condizione di benessere e prestazionale dell’animale,  attraverso  l’impiego di tecnologie avanzate , non invasive ed in totale assenza di stress per il cavallo”, nell’ambito della valutazione delle condizioni fisiche dell’animale, sia in termini di prevenzione che di situazioni patologie incipienti, post-traumatiche e/o di patologie diagnosticate per le quali l’animale e’ soggetto a terapia.

Siamo certi che la conoscenza della Termografia nell’ambito del Mondo dell’Equitazione Italiano, ne porterà un conseguente vasto utilizzo, così come già avviene negli altri Paesi come ad esempio l’Inghilterra, dove viene quotidianamente impiegata sia a livello amatoriale che agonistico, sino alla Nazionale Olimpica di Salto già dal 2010 durante gli allenamenti e gare. Per raggiungere questo traguardo, abbiamo in programma una serie di attività, tra cui incontri informativi con una presentazione teorico pratica, tenuta dai Tecnici di Termalvet  presso i Centri Ippici interessati ad aderire all’iniziativa.

termo17

Esame Termografico fettone

“I nostri Tecnici” sottolinea l’AD di Termalvet “hanno frequentato uno specifico “Training Program”, e conseguito  la Certificazione Internazionale di Tecnico Termografo, secondo gli standard di FLIR I.T.C. USA (Infrared Training Center)  e conseguente ispezione RINA”. Inoltre il loro profilo professionale è completato da significative esperienze maturate a livello internazionale inclusi gli Emirati Arabi Uniti,  supportando l’attività di Centri Ippici, Maneggi, Allevamenti, Commercianti di Cavalli e collaborando con figure professionali  quali Veterinari, Dentisti, Fisioterapisti, Osteopati, Trainers, Atleti, Maniscalchi, Sellai. I Tecnici Termografi di Termalvet sono dotati ed abilitati all’utilizzo dei software più avanzati, necessari all’analisi delle immagini e video termografici, che consentono di individuare anomalie fino a tre settimane prima che si manifestino clinicamente nell’animale. Il Mondo dell’Equitazione sia a livello amatoriale che agonistico nelle sue varie discipline, ha come primari attori il cavaliere e il cavallo, dove quest’ultimo è certamente quello più soggetto a stress da lavoro e conseguenti infortuni.

Sappiamo che tutti i cavalli ed in particolare “i cavalli agonisti”, sono soggetti a particolari carichi di lavoro e stress fisico. Ciò che cambia, sono i punti di maggior sollecitazione che variano secondo il tipo di disciplina e che in un ambito complessivo vanno monitorati con maggior attenzione. I nostri Tecnici Termografi, sono in grado di seguire gli atleti durante la fase di preparazione, allenamento ed in gara al fine di avere costantemente sotto controllo il quadro clinico del cavallo in una logica di prevenzione ed in caso poter intervenire prontamente con le corrette terapie sulla base della diagnosi eseguita dal veterinario, osteopata, fisioterapista.

termo2

Il Trainer Stefano Ferri osserva le immagini scattate da Silvia De Lorenzis durante l’esame termografico

In Italia seguiamo Centri Ippici e Scuderie di eccellenza che hanno scelto di avvalersi di questa tecnica diagnostica tra i quali in Lombardia la Scuderia “Stefano Ferri Perfomance Horses” (di Stefano Ferri) e il Trainer Sebastiano Valtorta del Centro Ippico Scuderia Abati.

termo10

Il Trainer Sebastiano Valtorta osserva le immagini scattate da Silvia De Lorenzis durante l’esame termografico

Oltre a ciò Termalvet ha da poco sottoscritto una Convenzione a Livello Nazionale con E.N.G.E.A Group, che consentirà agli oltre 800 Maneggi e Centri Ippici con ben 18.000 Affiliati di usufruire dei Servizi di Termografia veterinaria equina. La Convenzione firmata dall’ AD di Termalvet e dal Presidente di E.N.G.E.A. dott. Mauro Testarella prevede che E.N.G.E.A. Group utilizzerà esclusivamente per i Suoi Affiliati i Servizi di Termografia Veterinaria di Termalvet.

Il Dottor Mauro Testarella Presidente di E.N.G.E.A. Group e Silvia De Lorenzis Amministratore Delegato Termalvet

Ma capiamo insieme con una breve introduzione che cos’è la Termografia, i campi di applicazione ed i vantaggi garantiti da questa Tecnica Diagnostica.

La Termografia all´infrarosso.

La grande versatilità e riconosciuta affidabilità rende questa tecnica strumento insostituibile, che si basa sul rilevamento dell’energia termica irradiata da qualsiasi corpo sottoforma di onde elettromagnetiche, nella banda spettrale dell’infrarosso, quindi impercettibili all’occhio umano.

Il rilevamento dell’energia termica emessa viene effettuato a mezzo della Termocamera, strumento in grado di rilevare la mappa termica del corpo soggetto all’esame ed eventuali assimetrie termiche in un range di +/- 0,02 gradi centigradi, producendo una immagine bidimensionale, dell’area in esame. Ciò significa che la capacità di rilevazione delle temperature della termocamera è 100 volte superiore di quella della mano dell’uomo. Nel panorama delle moderne attività diagnostiche la termografia veterinaria trova applicazione nei settori più disparati  tra cui nella medicina per la rilevazione di alcune forme tumorali. In campo veterinario la Termografia all’Infrarosso si sta imponendo con crescente successo come ulteriore strumento diagnostico per l’individuazione precoce di patologie.

Termografia Equina, patologie e prevenzione.

Per meglio comprendere la rilevanza ed i vantaggi offerti dalla Termografia  all’infrarosso,  bisogna partire dall’assunto che la prevenzione è pratica fondamentale nell’individuazione precoce di patologie, e che l’innovazione tecnologica  a supporto delle tecniche diagnostiche, ne provoca una maggior efficacia sia in termini predittivi che di monitoraggio dello stato di salute anche in caso di patologie conclamate.

In ambito veterinario la Termografia Equina è una tecnica che consente di monitorare il cavallo costantemente ed in modo accurato, essendo in grado di individuare aree soggette a problematiche fino a tre settimane precedenti al manifestarsi dei primi sintomi clinici, riconducibili alle più svariate patologie tra le quali: laminiti, microlesioni dei legamenti, microfratture,  navicolite, problemi articolari e dentali, rigidità muscolare, infiammazioni, traumi, artriti, caratterizzazione di stati fisiologici e dello stress, alterazioni dello stato metabolico, dell’attività muscolare, della circolazione ematica ed altro ancora.

termo15

Esame Termografico arti anteriori

Applicato al cavallo, questo strumento diagnostico la cui affidabilità è clinicamente riconosciuta, ha dimostrato tutta la sua straordinaria efficienza nell’ individuare situazioni patologiche o sub-patologiche che se trascurate ne avrebbero come conseguenza l’aggravamento.

La sua versatilità ed affidabilità, ne consente l’impiego in svariati campi di applicazione

Uno dei motivi determinanti il crescente successo della Termografia Veterinaria Equina, deriva dalla possibilità di avere un immediato quadro clinico completo dell’animale, localizzando eventuali  problematiche ancora silenti, in fase incipiente o conclamata attraverso una analisi rapida ed indicativa  direttamente sul posto, in quanto allo stato attuale unica tecnologia che consente di eseguire un esame di tutto l’animale senza che questo debba essere trasportato, assoggettato a stress, radiazioni nocive e metodi invasivi quali ad esempio dolorosa manipolazioni  e sedazione. Questo strumento diagnostico consente pertanto al veterinario, fisioterapista, osteopata, di procedere con un tempestivo intervento terapeutico mirato, effettuare monitoraggi dei progressi clinici, eventuali modifiche della terapia, così come all’allenatore di ottimizzare l’intensità dei carichi di lavoro consentendo al cavallo di recuperare in modo coerente, efficace e rapido lo stato ottimale.

termo9

Esame termografico mammelle durante allattamento L’immagine è stata eseguita presso Centro Ippico Cascina Menegon di Giampiero Menegon e Marcella Millauro ad Angera

Difatti, in presenza di una patologia conclamata, spesso accade che un problema in un punto del corpo, come ad esempio una zoppia, sia semplicemente un riflesso compensatorio di un problema presente da tutt’altra parte. In questi casi è indispensabile per chi cura e per chi allena il cavallo, avere una visione d’insieme dello stato clinico, agendo in sinergia ed utilizzando soluzioni efficaci ed in tempi rapidi. Allo stesso modo, è fondamentale monitorare anche il recupero di un cavallo dopo un infortunio o malattia. In fase riabilitativa, spesso dobbiamo fidarci della nostra sensibilità, provando a modulare gradualmente il carico di lavoro nell’auspicio che il cavallo rispondendo positivamente alle terapie sia effettivamente pronto a ricominciare. La Termografia, in questi casi, permette di evitare pericolose ricadute. L’esame di monitoraggio periodico, consente infatti di individuare con precisione qualsiasi anomalia, programmando i corretti carichi di lavoro sino al raggiungimento del recupero completo ed alla determinazione del timing di pronta ripresa dell’attività, evitando recidive.

termo21

Immagine Termografica gluteo vista laterale

Immagine Termografica gluteo vista posteriore

L’acquisto di un cavallo.

Per  l’acquirente, stabilire con certezza  le condizioni fisiche del cavallo, che per altro sono parte fondamentale nella decisione finale d’acquisto, così come della coerenza del valore del prezzo richiesto  risulta essere sempre una valutazione complessa.

L’Esame Termografico, oltre alla non invasività, garantisce l’opportunità di avere una visione d’insieme del quadro clinico del cavallo e per effetto della rapidità ed affidabilità di screening nell’individuazione di patologie eventualmente presenti, diagnosi precoce di patologie con capacità predittiva fino a tre settimane prima del loro manifestarsi a livello clinico, capacità di individuare eventuali trattamenti a cui l’animale è stato eventualmente sottoposto nel periodo di prevendita, risulta strumento ideale nel determinare l’idoneità del cavallo al tipo di lavoro che da lui ci si attende e per il quale di intende porre in essere l’investimento.

Il corretto fitting della sella.

Una sella che calzi correttamente consente la  distribuzione omogenea della pressione esercitata dal peso  della stessa e del cavaliere sulla schiena del cavallo. In caso di una disomogenità distributiva in molti casi aggravata dal non bilanciamento del peso del cavaliere durante l’esercizio, è certo che l’animale sarà soggetto a patologie che partendo dal dorso spesso si riflettono in altre parti del corpo per effetto della naturale compensazione e conseguente errata postura che il cavallo porrà in essere per difendersi dal dolore. La termografia può dimostrare rapidamente e con precisione dove la sella, tappetino, ammortizzatore eserciti maggior contatto e quindi una pressione irregolare. Ciò consentirà di porre in essere i necessari correttivi affinchè si evitino patologie e contemporaneamente si ottimizzi la performance del cavallo e nel contempo ove necessario la postura del cavaliere. Al termine dell’Esame Termografico, iI Tecnico produrrà un Report Termografico utilizzando speciali software di “Imaging Termico” che permettono di rielaborare ogni immagine ottimizzando le differenze di bilanciamento termico tra immagini e producendo un vero confronto like-for-like, consentendo una semplice visualizzazione ed interpretazione.

Fitting della sella (1 Scatto fototermico

termo13

Fitting della sella (2 Risultato termografico

termo14

Fitting della sella (3 Risultato fototermico dello scatto alla schiena del cavallo

Le immagini ottimizzate vengono quindi inserite in una RTV (Relazione Termografico Veterinaria), il cui risultato è consultabile in tempo reale e trasmissibile WiFi immediatamente su Smart Phone, Tablet, Computer per una pronta consultazione e diagnosi.

Amministratore Delegato: Silvia De Lorenzis

Per qualsiasi ulteriore informazione, fissare un appuntamento o prenotare un esame termografico, potete contattare Termalvet e/o consultare il Sito e visitare la nostra pagina facebook ai seguenti recapiti:

Diretto e whats up Silvia De Lorenzis:  +39 346 4977588 – e-mail: delorenzis@termalvet.com
Servizio Emergenze:  +39 346 4964550
Sede: Tel.+39 0331 122 2061 – Fax +39 0331 122 2061 – e-mail: info@termalvet.com 
Website:www.termalvet.com – facebook: Termografia Termalvet – Skype: Termalvet

termo16

Esame Termografico Spalle

1 march 2016, by Silvia De Lorenzis

A company and a technology innovative diagnostics to the horse’s welfare service and the optimization of its performance.

This Technical Diagnostics, for many years successfully used in many European countries and the United States and Canada, is still little known in the equestrian world in Italy. The our goal, highlights Silvia De Lorenzis, which as well as holding the position of Termalvet AD is also equipped with Thermograph Technical Certification and professional experience at international level, it is to bring to the attention of the Italian Equestrian World in all disciplines and levels, the benefits related to this diagnostic tool with unique characteristics.

We offer a Thermography Equine Veterinary Service to anyone, at Sector Employees, who feel important in a concrete and practical way “to ensure a better state of well-being and performance of the animal, through the use of advanced, non-invasive and total absence for the horse of “stress, in the assessment of the physical condition of the animal, both in terms of prevention of situations that incipient diseases, post-traumatic and / or diagnosed pathologies for which the animal and ‘subject to therapy.

We are certain that the knowledge of thermography as part of World horsemanship of Italian, it will bring a consequent wide use, as already happens in other countries such as Britain, where it is used on a daily basis both at amateur and professional level, until Jump to the National Olympic team since 2010 during training and competitions. To achieve this goal, we plan a series of activities including information sessions with a theoretical and practical presentation, held by Termalvet Technicians at the Equestrian centers interested in joining the initiative.

termo17

Thermographic examination frog

“Our Technicians” emphasizes the CEO of Termalvet “have attended a specific” Training Program “, and achieved the Thermograph International Technical Certification, according to USA standards FLIR I.T.C. (Infrared Training Center) and consequent RINA inspection”. Moreover, their professional profile is complemented by significant experiences at the international level including the UAE, supporting the activities of Equestrian centers, Riding, Breeding, Horse Traders and working with professionals such as Veterinarians, Dentists, Physiotherapists, Osteopaths, Trainers , Athletes, Farriers, Saddlers. The thermographs of Termalvet Technicians are equipped and enabled the use of the most advanced software, necessary to image analysis and video thermal imaging, which allow detection of anomalies up to three weeks before they manifest clinically in animals. The horsemanship of the World both amateur and competitive in its various disciplines, has as its primary actors the rider and the horse, where the latter is certainly more prone to work-related stress and subsequent injuries.

We know that all horses and in particular “the agonists horses”, are subject to particular workloads and physical stress. What changes, are the points of greatest stress that vary according to the type of discipline and that in an overall context should be monitored more carefully. Our Technical thermographs, are able to follow the runners during the preparation phase, training and in the race in order to have constantly under control the clinical picture of the horse in a logic of prevention and in case be able to intervene promptly with the correct therapies on the basis of the diagnosis performed by the veterinarian, osteopath, physiotherapist.

The trainer Stefano Ferri observes the images taken by Silvia De Lorenzis during the examination thermographic

In Italy we follow and Stables Equestrian Centres of excellence who have chosen to take advantage of this diagnostic technique including in Lombardy Scuderia “Stefano Ferri Performance Horses” (by Stefano Ferri) and Trainer Sebastian Valtorta of the Equestrian Center Scuderia Abati.

termo1

Thermographic examination conducted via video during the test of the trainer Sebastiano Valtorta

Beyond that Termalvet it has recently signed a Convention with E.N.G.E.A National Level Group, which will enable more than 800 Riding and Equestrian Centres with 18,000 Affiliate to benefit from the equine veterinary Thermography Services. The Convention signed by ‘the Termalvet AD and the President of E.N.G.E.A. dr. Mauro Testarella expected to E.N.G.E.A. Group will use exclusively for your Affiliates of Thermography Termalvet Veterinary Services.

termo11

Dott. Mauro Testarella President ENGEA Group and Silvia De Lorenzis Adm. CEO Termalvet

But we understand together with a brief introduction to what is Thermography, fields of application and the advantages granted under this Technical Diagnostics.

The infrared thermography.

The great versatility and reliability recognized irreplaceable tool makes this technique, which is based on radiated thermal energy detection from any body in the form of electromagnetic waves, in the spectral band of the infrared, therefore imperceptible to the human eye. From expelled thermal energy detection is performed at the middle of the thermal imager, instrument able to detect the thermal map of the subject’s body for examination and possible thermal asymmetries in a range of +/- 0.02 degrees Celsius, producing a two-dimensional image, the area under examination. This means that the detection capability of the temperatures of the thermal imager is 100 times higher than that of the human hand. In the panorama of modern diagnostic activities veterinary thermography is applied in various fields including medicine for the detection of some cancers. In the veterinary field the Thermal imaging is emerging with growing success as an additional diagnostic tool for the early detection of diseases.

Equine thermography, diseases and prevention.

To better understand the importance and the advantages of infrared thermography, we must start from the premise that prevention is fundamental practice in the early detection of diseases, and that technological innovation in support of diagnostic techniques, results in a more effective both in terms of predictors of health status monitoring even in case of overt disease. In the veterinary field Equine Thermography is a technique that allows you to monitor constantly and accurately horse, being able to identify areas prone to problems up to three weeks prior to the onset of first clinical symptoms, attributable to a variety of diseases including : laminitis, micro-lesions of the ligaments, micro fractures, navicular, joint and dental problems, muscle stiffness, inflammation, trauma, arthritis, characterization of physiological states and stress, changes in metabolic state, muscle activity, blood circulation, and more.

Thermographic examination forelimbs

Applied to the horse, this diagnostic tool whose reliability is clinically recognized, has proved its excellent efficiency in ‘identifying pathological or sub-pathological situations that if neglected it would result in the aggravation.

Its versatility and reliability, it can be used in various application fields

One of the decisive reasons the growing success of Veterinary Equine Thermography, comes from the ability to have an immediate full clinical picture of the animal, locating possible problems still silent, in early phase of infection or full-blown through a rapid and indicative analysis on the spot, as the It presents unique technology that enables you to perform an examination of all the animal without him having to be transported, subject to stress, harmful radiation and invasive methods such as painful manipulations and sedation. This diagnostic tool therefore allows the veterinarian, physiotherapist, osteopath, to proceed with a timely targeted therapeutic intervention, perform monitoring of clinical progress, any treatment changes, as well as the coach to optimize the intensity of workloads by allowing the horse to recover in a coherent, effective and rapid the optimal state.

termo9

Thermographic examination of the breasts during lactation The image has been performed at Equestrian Center Cascina Giampiero Menegon Menegon and Marcella Millauro Angera

In fact, in the presence of a full-blown disease, it often happens that a problem in a point of the body, such as a lameness, is simply a reflection of a compensatory this problem elsewhere. In these cases it is essential for those who care and those who train the horse, to have an overview of the clinical state, acting in synergy and using effective solutions and quickly. Similarly, it is also crucial to monitor the recovery of a horse after an injury or illness. During rehabilitation, we often have to trust our feelings, gradually trying to modulate the workload in the hope that the horse responding positively to treatment is actually ready to begin again. The Thermography, in these cases, it allows to avoid dangerous repercussions. The periodic monitoring examination makes it possible to pinpoint any anomaly, planning the correct workload until reaching the complete recovery and the determination of the timing of early recovery activity, avoiding relapses.

Thermographic image buttock side view

termo19

Thermographic image buttock rear view

The purchase of a horse.

For the buyer, to establish with certainty the physical condition of the horse, which in fact are a fundamental part in the final decision to purchase, as well as the price value consistency required results to be always a complex assessment.
The Thermographic examination, in addition to non-invasive, provides the opportunity to have an overview of the clinical picture of the horse and due to the speed and reliability screening in detecting numerous conditions that may be present, early diagnosis of diseases with predictive capabilities up to three weeks before they manifest clinically, ability to identify potential treatments to which the animal was possibly subjected during the period of advance sales, is an ideal tool in determining the suitability of the horse to the type of work that he would expected and for which intends to engage in investment.

The correct fitting of the saddle.

A saddle that fits properly allows even distribution of pressure exerted by the weight of it and the rider on the horse’s back. In case of a distribution disomogenità in many cases aggravated by not balancing weight of the rider during the exercise, it is certain that the animal will be subject to conditions that starting from the back often reflected in other parts of the body due to the natural clearing and resulting in poor posture that the horse will put in place to guard against the pain.
Thermal imaging can demonstrate quickly and accurately where the saddle pad, armies shock most contact and then an uneven pressure. This will put in place the necessary corrective for you to avoid diseases and simultaneously optimize the horse’s performance and at the same time if necessary the rider’s posture. At the end Thermographic Examination, iI will produce a Technical Report Thermographic using special “Thermal Imaging” software that allow you to rework each image and optimizes the thermal balance differences between images and producing a true like-for-like comparison, allowing easy viewing and interpretation. Optimized images are then inserted into a RTV (Report Thermographic Veterinary), the result of which can be viewed in real time and transmitted immediately on WiFi Smart Phone, Tablet, Computer for a speedy consultation and diagnosis.

Saddle Fitting (1 Shooting photothermal

termo13

Saddle Fitting (2 result thermographic

termo14

Saddle Fitting (3 Result photothermal shooting the horse’s back

 

Directed & what’s up Silvia De Lorenzis: +39 346 4977588 – e-mail: delorenzis@termalvet.com
Emergency service: +39 346 4964550
Head office: Tel. + 39 0331 122 2061 – Fax +39 0331 122 2061 – email: info@termalvet.com
Website: www.termalvet.com – facebook: Thermography Termalvet – Skype: Termalvet